Gli Inguardabili, n.3

per la verità di tutti i film usciti questa settimana non me ne frega davvero nulla. e mi sa pure quelli della settimana scorsa, e di quella prima. dopo un grande inizio, questo 2008 è rientrato nei ranghi. inoltre fra trasmissioni postelettorali e pizze napoletane, di film negli ultimi giorni proprio non ne ho visti. in attesa di riprendermi la settimana prossima, ecco fra i più disinteressanti chi si può fregiare del titolo di Inguardabile:

L’Amore Non Basta: generosamente si impone e continua il filone. e fa anche autocritica: "amore" non basta. il prossimo passo del marketing italiano sarà aprirsi coraggiosamente a parole tipo gattini, zucchero filato, cuccioli glassati. magari ‘sto film non è neanche terribile, col tipo di boris e rocco papaleo. giovanna mezzogiorno è un’isterica, ma c’è a chi piace. poi, se avete più di quindici anni qualcosa di meglio da fare lo trovate di certo. che preferiate distillare grappa nella vasca da bagno oppure ordinare i calzini in ordine cromatico, qualcosa di meglio da fare la trovate.

Step Up 2 palle: anche qui il titolo è definitivo.

 

Annunci

10 thoughts on “Gli Inguardabili, n.3

  1. potresti, per favore, non rivelare al mondo i miei piccoli piaceri compulsivi?
    e magari in futuro lascerò i calzini per la grappa. sempre che il piatto doccia sia un degno supporto.

  2. ok. è che sugli italiani credo di essere più prevenuto di te, quindi poteva esserti piaciuto davvero…

  3. Dei film usciti questo venerdì, credo che andrò a vedermi “L’ultima missione”, il polar di Olivier Marchal con Auteuil: “36 quai des orfevres” mi era piaciuto molto!

  4. l’immagine nell’header di oggi è mitica :)
    Hey non mi sono dimenticato della catena, solo me la sto prendendo pittosto con calma ;)
    Buondì fratello

  5. fogona, ne ho sentito parlare discretamente, soprattutto come prova d’attore.

    compadre em1x, l’immagine cambia ad ogni aggiornamento della pagina (all’interno di una dozzina). Se ne apri tre, le accosti e aggiorni si può giocare alla slot machine!

    raindog, è tempo di visioni casalinghe. forse al cinema mi vedrei ortone. wedge ha la mia sempiterna gratitudine per bunny, bellissimo corto con colonna sonora waitsiana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.