Kung Fu Panda (Mark Osborne, John Stevenson 2008)

Che poi c’era già un film, ma non sono riuscito a ricordare quale, dove un ciccione che potrebbe essere il fratello poco simpatico di John Candy devasta goffamente un tempio pieno di sconsolati monaci shaolin. E già non si urlava al colpo di genio. Ed ho capito che di gente brava col pc che sa trasformarti uno stolido ciccione in uno spassoso ciccione panda, ce n’è abbastanza. Mentre, incredibilmente, pare che a scarseggiare sia la gente con voglia di scrivere una sceneggiatura. Non una bella sceneggiatura, una sceneggiatura. Perché quella di Kung Fu Panda è una sceneggiatura di default, che oltre alla trasfigurazione animalesca non va e non si sforza di trovare una battuta. No, forse ne trova due, il maestro tartaruga che si avvia a spegnere un migliaio di cadele soffiando lentamente su non più di una per volta e il padre del panda che è un papero. E messe così non è che facciano proprio ridere. Così è Kung Fu Panda, un film messo così che non è che faccia proprio ridere.

(2,5/5)

Annunci

15 thoughts on “Kung Fu Panda (Mark Osborne, John Stevenson 2008)

  1. A me non è dispiaciuto. Certo siamo lontai dai vertici Pixar, ma secondo me è meglio di quanto visto ultimamente della Dreamworks. Meglio di quei maledetti animali in fuga dalla zoo che stanno pure per tornare! -_-“

  2. ciao deathrow. vero, anche l’agopuntura non è male. ma perché c’è il panda ciccione che fa le smorfie. assegno questa scena all’85% all’animazione, scommetto che sul copione c’era scritto solo “panda ciccione fa smorfie per agopuntura”.

    hola gahan e noodles. a proposito di concetto di animazione e di pixar, quest’ultima è proprio un’altra cosa. e wall-e è superiore a tutto il resto dei 3d. e anche alla gran parte dell’animazione occidentale intiera.
    noodles, devo dire cha a me le bestie dello zoo piacquero di più.

  3. Ridateci la Pixar!

    P.S. iosif ma tu hai visto wall-e???

    Lorenzo
    (no, non ho voglia di registrarmi)

  4. beh, sì, il film lascia un po’ perplessi, ma con tutto che è un’evidente cazzaTA – PERALTRO PRIVA DI ORIGINALITà – mi sembra un film tutto sommato gradevole.

    mario

  5. lorenzo, sì, è bello assai.

    mario, una cazzata priva di originalità viene pompata in tutto il mondo per mesi, e riesce a guadagnare, solo in sala, circa 300milioni di dollari. avrebbero potuto impegnarsi un po’ di più, nella realizzazione.

  6. fremo….

    Un altro titolo interessante in arrivo potrebbe essere “Bolt”, almeno dal trailer. Ovviamente sempre da mamma Disney.

    LOR

  7. mm….
    lo sospettavo…
    e il dramma è che ho promesso a mia nipote che ci andiamo insieme. aiuto.

  8. Vedere nella connection che il tuo voto è sempre quello più basso resta una piacevole certezza. Comunque più o meno concordo anche se ho ridacchiato abbastanza da dargli la sufficienza.

  9. hehe, edo, è abbastanza vero quel che dici. e mi sono autocensurato dal dargli due. però su darjeeling sono l’unico 5/5.

    kiut, poteva andarti peggio. in fondo la visione è sopportabile e dura poco. oppure convinci la tua nipotina a vedere the wrestler, che promette meglio.

  10. lor, credo che la pixar funzioni ancora così bene perché è riuscita a mantenere l’indipendenza dalla disney. comunque, di bolt ancora non so nulla, a parte che può essere un detersivo o un uomo che corre molto veloce.

  11. a me sinceramente il cartone mi è piaciuto molto… anche se è privo di originalità però è stato molto divertente e interessante a livello di significato: “basta credere” è stato un consiglio che deve farci riflettere…
    Infine la scena dell’ agopuntura è stata formidabile, quella si che era originale… mi sono sganasciato dalle risate
    ciao ciao
    a_butta

  12. uhm, messa così sembra un messaggio fuorviante. “basta credere”? cosa vogliamo insegnare alle nuove generazioni?
    sorry, sono in preda al cinismo d’inizio anno, ma verso ottobre passa. lascia il posto al cinismo di fine anno.

  13. Pingback: Il Piccolo Principe (Mark Osborne 2016) | SlowFilm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...