Johnny Suede (Tom DiCillo 1991)

Tutti i film manipolano e modellano la realtà, forzandola ad aderire a un preciso punto di vista, creando una coerenza nel mondo senza la quale non sarebbe possibile costruire una storia interessante. Perché il mondo vero è caotico e non consequenziale, poco divertente e poco significativo, e quindi improponibile sullo schermo. Johnny Suede fa parte di quei film che il mondo lo forzano parecchio, lo trasfigura e lo svuota pur raccontando una storia urbana, fatta dunque da luoghi concreti e comuni. Il regista ha bisogno di cambiare tanto il mondo perché mette in scena sensazioni e atmosfere, invece di luoghi e azioni, e per fare questo occorre che ogni elemento sia essenziale e rappresentativo, e ogni mancanza evidente.

DiCillo è stato collaboratore di Jarmusch, e con lui condivide molte scelte e preferenze (e feticismi, come Elvis, le scarpe, le stanze simili a celle, in cui i personaggi si rinchiudono volentieri), ma rispetto a Jarmusch sostituisce il tono epico con uno sospeso e stralunato, con un’ironia così sopra le righe da non poter essere presa sul serio e troppo lieve per essere grottesca.

DiCillo spoglia la città e spoglia i suoi protagonisti (aspiranti cantanti, donne fatali e truffatori), caricando tanto i loro tratti da togliere loro credibilità. Johnny Suede si muove in un mondo dove niente è autentico, ogni cosa può essere accolta perché passa inosservata, e così anche le acconciature surreali di Brad Pitt e Nick Cave (il quale, segnalo fra parentesi, canta anche un piccolo pezzo a cappella, in un cortile dall’eco impossibile) si lasciano contemplare, ma non scatenano la comicità. Un film che sospende tutto quello che racconta, forse anche con eccessiva tenacia ed efficacia, fino a diventare fragile, ma che offre anche momenti di fredda e assurda bellezza.

(4/5)

Annunci

4 thoughts on “Johnny Suede (Tom DiCillo 1991)

  1. Uno dei miei film preferiti di sempre, per altro visto la prima volta ad un età in cui la maggior parte delle persone a cui ho cercato di “spacciarlo” non ha saputo comprenderne la bellezza.
    E probabilmente nemmeno io, ma qualcosa avevo intuito :D
    Hey l’offerta per le recesioni sarcastiche di film su Drink! è sempre valida eh!
    Ciao fratello!

  2. ciao compagno emix! sono contento che ci ritroviamo estimatori di johnny suede. per le recensioni, appena mi viene un’ispirazione abbastanza perfida da poter essere degna di drink, ti faccio sapere. besos.

  3. sito antagonista e già per questo simpatico, e in più ben fatto e con segnalazioni di film interessanti
    ci tornerò..

    marco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...