Brick – la roba (Rian Johnson 2005)

brick slowfilm recensioneRecuperato questo primo lungometraggio del 2005 di Rian Johnson, si fanno i conti con un autore certamente interessante, con altrettanta certezza incline ad essere un regista alla. Se Brothers Bloom presenta suggestioni e immagini alla Wes Anderson, Brick costruisce una trama classicamente noir, avvolta in un’atmosfera e una luce che fin dalla prima inquadratura ricordano il Lynch di Twin Peaks, per mostrare quindi un’ibridazione teen alla Piramide di Paura. Il corpo pallido e bagnaticcio di una novella Laura Palmer, bionda tossica e un po’ zoccola, spinge il suo scopritore a ripercorrere a ritroso i suoi ultimi giorni, in cerca del colpevole e del movente. L’indagine segue tutte le tappe e i pugni in faccia del modello, con la sporadica comparsa di elementi adolescenziali (un vicepreside invece del comandante di polizia, un covo di spacciatori nella cantina di casa, mentre la mamma su fa le spremute d’arancia, cose così) forse anche troppo marcati, rispetto all’età effettiva dei protagonisti, ma che assicurano un tono stralunato senza limitare lo spettro di violenze e intrighi.
Anche in questo caso Johnson costruisce una cosa bella da vedere, curata dal punto di vista visivo ed efficace, anche se un po’ pretestuosa, da quello narrativo, mentre il fratello Nathan si badalamenta con una certa classe. Se da una parte cresce la curiosità di vedere un Rian Johnson che sia solo alla Rian Johnson, dall’altra il fatto che il suo prossimo film, Looper, tratti una storia sci-fi già accostata a Terminator e P. K. Dick, forse ci indica che Rian difficilmente sarà un autore con uno stile personale e possibilmente innovativo, ma potrà confermarsi un regista che ha studiato più e meglio di tanti altri.(3,5/5)

Annunci

2 thoughts on “Brick – la roba (Rian Johnson 2005)

  1. Pingback: Looper (Rian Johnson 2012) | SlowFilm

  2. Pingback: Star Wars: Gli ultimi Jedi (Rian Johnson 2017) L’abbraccio mortale del franchising | SlowFilm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.