En attendandt: Outrage, Kitano a Cannes

outrage-kitano

La critica non è per niente divisa: questo ritorno di Kitano alla Yakuza sarebbe un mezzo pacco, di certo non all'altezza dei suoi film dello stesso genere. Recensioni estremamente simili fra loro indicano eccessi di violenza (un omicidio col trapano da dentista che già fa paura solo a leggerlo, e a ritrovarlo per un attimo nel trailer) e soprattutto mancanza di senso. Io non ho niente contro la mancanza di senso, se questa ha un senso, e segretamente covo la speranza che dietro quelle parole possa celarsi un film estremo e insensato come The Limits of Control, seppure in chiave ultraviolenta. E spero anche di non dover aspettare il solito anno per scoprirlo.

 

Annunci

4 thoughts on “En attendandt: Outrage, Kitano a Cannes

  1. kitano va sempre visto, non c'è ombra di dubbio. un regista ed un artista immenso, speriamo davvero che questi critici che hanno stroncato il film si siano sbagliati!

  2. Venerdì 4 verrà comunicato il programma della rassegna di Cannes a Milano (dal 9 al 16 giugno), spero proprio che il film di Kitano ci sia!CiaoChristian

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.