Fratelli in Erba – Leaves of Grass (Tim Blake Nelson 2010)

fratelli in erbaFratelli in Erba è un caso così smaccato di trailer fraudolento – accompagnato dall’altrettanto fuorviante scelta di titolo – che a rivederlo m’è venuta voglia di cercare quest’altro film, questa “commedia uguale a nessun’altra” piena di musica country rock e gag spassose. Quello visto ieri è un film che fonde diversi temi e registri, declinandoli tutti a metà, lasciando il film un po’ smussato e senza identità. Con l’eccezione di un paio di dialoghi ben scritti Leaves of Grass barcolla fra dramma familiare, commedia poetico-sentimentale, ricerca del senso della vita, antiproibizionismo, elegia della provincia, il tutto spolverato da un intrigo alla Coen con ciliegina di esplosione di violenza. Un intrigo non troppo intricato, per la verità, di cui anzi il regista sceneggiatore (solitamente attore) Tim Blake Nelson sembra volersi liberare quanto prima. E lo fa proponendo una soluzione abbozzata, come per tutte le altre linee del racconto.
 
Il film tutto sommato non è sgradevole, quanto curiosamente affetto da una futilità che nasce dall’assemblaggio poco necessario di spunti apparentemente e singolarmente grevi, ma incapaci di non intralciarsi e distrarsi l’un l’altro. Il rischio è quello di richiamare stilemi di diversi generi senza riuscire a dare un'identità al film.

Divertente il personaggio di Josh Pais, ortodontista logorroico, Tyler Durden al contrario che Edward Norton incontra in aereo. Norton, protagonista dello sdoppiamento in yin e yang che ha tutto sommato un peso relativo, affida la caratterizzazione a un pesante accento dell’Oklahoma con cui non ho grande familiarità, ma per l’energia profusa ricorda Pippo Kennedy quando simula il napoletano.

(3/5)

Annunci

4 thoughts on “Fratelli in Erba – Leaves of Grass (Tim Blake Nelson 2010)

  1. Noooo…."Pippo "Corrado" Guzzanti è assolutamente I-NI-MI-TA-BI-LE!!!…Io credo che dovrò fare in modo di vedere "La passione" diMazzacurati solamente per lui…..D'altronde, sono rimasto "appeso" anche alle suefantastiche apparizioni nel televisivo "Boris 1"……………Ridatemi "Il caso Scafroglia"….Please…..uno dei programmi piu' "ingegnosi, divertenti ed intelligenti"che "il mitico" abbia mai proposto…….passato pressocchè inosservato, se si eccettua il "tam-tam"di "Fascisti su Marte" (GENIALE!!!!….)FRANCO

  2. l'accento napoletano forzato, per chi "c'ha l'orecchio" (cioè, per chi è madrelingua), ha un'identità precisa, e guzzanti la caricava alla grande. ha fatto (e fa, quando appare) cose splendide, non si discute. fascisti su marte l'ho trovato geniale nei corti televisivi, molto meno incisivo e più sfilacciato il film. magari ci ridessero scafroglia e la cana zara.

  3. Io l'ho trovato equilibrato nei vari registri narrativi. Comunque secondo me Norton qui ha dimostrato il suo grande talento.

  4. norton fa sempre la sua figura. dal film, anche perché sapevo che non sarebbe stata la commediola che hanno cercato di spacciare col trailer, mi aspettavo qualcosa di più incisivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...