L’ultimo Dominatore dell’Aria (M. Night Shyamalan 2010)

l'ultimo dominatore dell'aria shyamalanSe n’è forse parlato troppo male di quest’ultimo Shyamalan. Che ha dalla sua un evidente e innegabile punto di forza: non sembra un film di Shyamalan. Mi risultava incomprensibile l’esercizio di chi trovava del buono in cose come Signs o E Venne il Giorno e, disinnescato il regista dalla smania per le sorpresone che nascondono ontologiche profondità, si guadagna un film che vuole essere semplicemente quel che sembra: una storia per bambini.

Niente di splendido, in verità, perché rispetto al cartoon risultano mitigati alcuni punti di forza. La prima frattura è inevitabile e viene dall’adattamento di una serie lunga ore, capace di prendersi tempo per descrivere personaggi, luoghi e genti, compressa in poco più di un’ora e mezza. Le altre mancanze riguardano la perdita della leggerezza che caratterizza il lavoro di DiMartino e Konietzko, riassunta dalla riscrittura di Shyamalan in saltuarie gag piuttosto banali, e la spettacolarità dei combattimenti. Su quest’ultimo fronte la versione live compie delle scelte particolari, seguendo gli scontri quasi sempre in campi lunghi, in una visione generale interrotta da pochi stacchi di montaggio, sottolineando le coreografie e i movimenti simili alla danza che caratterizzano gli stili dei personaggi. La soluzione è interessante ma non particolarmente avvincente, e anche in questi casi non viene riprodotta quella sospensione  delle leggi fisiche à la Miyazaki che dava dinamismo alla serie. 

La storia di Aang rimane comunque molto fedele all’originale (e volerci ritrovare un ritorno del regista agli elementi naturali da cui prendono ispirazione gli altri suoi film significa davvero farsi del male), si sceglie una rappresentazione della “violenza” estremamente mite (praticamente non muore mai nessuno, mentre già un film come il secondo Narnia si permette scontri molto più duri e cadaveri eccellenti), difetta nella costruzione di un tono epico e drammatico, ma gli adulti non hanno troppi motivi per lamentarsi e ai bambini generalmente piace un sacco.

(3/5)

Annunci

2 thoughts on “L’ultimo Dominatore dell’Aria (M. Night Shyamalan 2010)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.