En attendant: The Turin Horse, Béla Tarr 2011

bela-tarrLa notizia è che l'ultimo film di Béla Tarr The Turin Horse, la cui lavorazione è iniziata nel 2008, è finito. Ovviamente da qui al riuscire a vederlo c'è di mezzo di tutto. Chi possiede adeguati mezzi economici, linguistici e temporali potrà assistere alla prima della Berlinale, che si terrà dal 10 al 20 febbraio.

L'altra notizia è che questo potrebbe anche essere l'ultimo film di Tarr in senso stretto, poiché pare che l'autore ungherese trovi scarsa consolazione nell'essere uno degli ultimi artisti del cinema in senso classico e pieno se poi a filarselo non c'è quasi nessuno.

La sinossi globalmente condivisa è sempre più o meno questa:

Liberamente ispirato a un episodio che ha segnato la fine della carriera del filosofo Friedrich Nietzsche. Il 3 gennaio 1889, in piazza Alberto a Torino, Nietzsche si gettò, piangendo, al collo di un cavallo brutalizzato dal suo cocchiere, poi perse conoscenza. Dopo questo episodio, che costituisce il prologo del film, il filosofo non scrisse più e sprofondò nella follia e nel mutismo. Su queste basi, The Turin Horse racconta la storia del cocchiere, di sua figlia e del cavallo, in un'atmosfera di grande povertà che anticipa la fine del mondo. [da MyMovies]
 
C'è la fine del mondo, il bianco e nero, e i fedeli László Krasznahorkai alla cosceneggiatura e Mihály Vig per la colonna sonora; naturalmente sarà un capolavoro.

The Turin Horse dura due ore e mezzo, è girato a Budapest e nonostante sia un film dai costi decisamente contenuti è prodotto da Ungheria, Francia, Germania e Svizzera.


the-turin-horsethe-turin-horse
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.