Scatola Nera, 17 – 23 aprile

riccardo IIIDomenica 17
16.00 raimovie, Pane e Tulipani. Questo film fu un piccolo evento: piacque tantissimo. A me un po' meno, però a undici anni di distanza fare oggi in Italia un film così lieve e poetico mi sembrerebbe impossibile. Qualcosa significherà.

21.10 sky hits, Minority Report. Bel film di fantascienza ispirata a Dick ma molto spielberghiana. Sono dell'idea che ci sia un grosso buco al centro della sceneggiatura, ma forse non è così importante.

Lunedì 18
01.20 la7, Riccardo III. Sceneggiato e recitato da Ian McKellen, una delle più efficaci trasposizioni di Shakespeare su pellicola e una prova d'attore mostruosa.

01.50 studio universal, Gangster Story. I film che hanno segnato la storia del cinema moderno non sono poi tantissimi, questo di Penn traccia la strada alla New Hollywood.

21.10 la7, La Passione di Cristo. Ho sempre evitato di vederlo e sono assolutamente d'accordo con questa mia scelta. la7, spesso più accorta, gli dedica una serata. Io l'immagino come una becerata senza pari.

21.10 rete 4, Terra di Confine. Open Range. Western di Costner con una buona fama.

21.10 sky cinema 1, L'Uomo nell'Ombra. Elegante Polanski. 

l'uomo senza sonnoMartedì 19
21.10 rai4, L'Uomo Senza Sonno. Bello, onirico, cluastrofobico, polanskianao, lynchiano, dimagritotrentachilibaliano. 

21.10 sky cinema 1, Basilicata Coast to Coast. Divertente la prima parte, poi molti videoclip e aritmetica sentimentale. Però un piccolo film piacevole. 

Mercoledì 20
22.45 raimovie, Black Dahlia. Nero patinato e citazionismo.

22.40 steel, Batman. Il primo, per me anche il migliore e l'unico credibile, a suo agio nella sua dimensione.

23.10 studio universal, Philadelphia. È innegabilmente fra quelli che hanno targato i primi '90.

summer warsGiovedì 21
03.05 raimovie, Festen. Vinterberg fa molto meglio dell'amico Trier. Al di là dell'enorme influenza e delle speculazioni teoriche, probabilmente la cosa più concreta del Dogma 95.

21.00 raimovie, Zatoichi. Questo Kitano è così bello, così spudorato eppure equilibrato, così samurai eppure ironico, così pop eppure classico, che mi viene da piangere, al pensiero che Takeshi da una decina d'anni ci stia trascurando.

Venerdì 22
21.00 cult, Garage Olimpo.

Sabato 23
21.10 rai4, Summer Wars. Animazione giapponese in prima serata in chiaro. Che il digitale terrestre cominci a servire a qualcosa?

Annunci

13 thoughts on “Scatola Nera, 17 – 23 aprile

  1. io m'immedesimai nei centurioni citando il mio preferito. funzionò.
    ob

  2. La passione di Cristo.
    Prima volta, al cinema, colpitissima (ma ero piccola e stupida).
    Seconda volta, l'anno scorso, ho riso dall'inizio alla fine per la stronzata immane che il regista è riuscito a confezionare. Complimentoni per la Gerini, attrice del secolo (ma ce ne sarebbe da dire).
    Fai bene a non vederlo!

    Ed io recupero… Riccardo III che mi pare di non avere visto (e, in caso contrario, merita una ripassata visto che non lo ricordo).

    Ho visto Butch Cassidy e The proposition.
    Il primo si fa guardare, peccato per i lunghi videoclip all'intero (inutili e prolissi) ma simpatico. Un western senza pretese (e con un finale famosissimo, citato un po' ovunque, visto che lo avevo già presente).
    The proposition invece moooolto antipatico. Un'opera western che vuole essere qualcos'altro, con pennellate messe ad arte di misticismo o simili. Lontanissimo dalle atmosfere di Dead man (ma Jarmush rimane tra i miei preferiti) ma con la pretesa di essergli pari. Insomma, mi è parsa una sbrodolata confezionata che mi ha infastidito fino all'ultimo (e la storia, la regia, persino la fotografia è di un scontato terribile). Insomma, non mi è piaciuto.

    E come al solito, grazie per gli spunti!

  3. p.s. comunque raimovie è un bel servizio. Di mese in mese evolve, per rivedere o scoprire belle cose. E menomale che c'è in streaming!

  4. ciao alice. spunti non sempre azzeccati, evidentemente, ma avrai messo in conto anche questo :)
    naturalmente i due film a me sono piaciuti molto di più. butch cassidy credo abbia nei videoclip alcuni dei momenti che più lo caratterizzano e rompono gli schemi del western classico. mentre the proposition, è vero che ostenta il suo voler "essere altro", ma credo in buona sostanza ci riesca pure. ai nostri giorni se un po' di sporco misticismo non può mettercelo nick cave con la sua musica e la sua sceneggiatura, possono in pochi. in generale l'ho trovato più spontaneo e coerente di quanto non traspaia dalla tua visione; solo nel finale mi sembra si perda in una citazione letteraria e innaturale di arancia meccanica, ma per la verità è una cosa di cui non ho letto altrove.

    p., frequento ancora poco questi nuovi canali digitali (per la verità frequento molto poco la tv in generale, specialmente per la visione di film), però spulciando i palinsesti negli ultimi tempi, in effetti di roba buona e non "scontata" un po' ne passa.

  5. iosif: gli stimoli sono sempre azzeccati, nel senso che mi permettono di conoscere cose che avrei probabilmente snobbato… Comunque è anche possibile che non abbiamo gli stessi gusti. il che non è un male, consideranto che non trovo i tuoi punti di vista banali, almeno non fino ad ora.
    Non avevo pensato che la storia del videoclip in Butch cassidy potesse essere una chiave di differenziazione. Anche così non mi sembra riuscita, o comunque non l'ho apprezzata più di tanto (forse se fossero stati più brevi non avrei avuto quella sensazione di perdita di tempo).
    Non avevo nemmeno pensato al finale di arancia meccanica. Mi pare un po' forzato, più che altro perché chissà quante altre pellicole si concludono con un epilogo simile. Forse pure antecedenti ad Arancia meccanica? Mah, dovrei riordinare le idee e farmi venire in mente degli esempi ma credo proprio che sia un espediente utilizzato più volte. Al di là di questo, citazione o meno è una conclusione troppo banale per attirare l'attenzione o per permettermi elucubrazioni mentali di ogni genere… 

  6. mi riferivo alla costruzione della scena, che è abbastanza riconoscibile e peculiare, e così famosa da essere iconica. la scena è quella dello stupro, che riprende quella nella casa dello scrittore (è una delle scene finali in the proposition, centrale in arancia meccanica). anche qui il marito è legato alla sedia, gettato a terra, il cattivo canta e dalla stessa inquadratura sbilenca invita il marito a guardare bene (viddy well).

  7. Avevo capito (arancia meccanica non lo rivedo da quando avevo 16 anni ma è difficile dimenticarlo).

  8. ciao, volevo solo dire che anni fa avevo visto 2 secondi, 2, della passione gibsoniana, poi ho quasi vomitato e ho girato canale.
    Una specie di reality show plasticoso, il cui obbiettivo dichiarato è quello di spettacolarizzare Cristo, ma non ci riesce proprio, l'estetismo vuoto della macchina filmica spettacolarizzante si avvita nella propria stessa infinita povertà fotografico-montaggistico-registico-seneggiaturistica ecc.

    (molto meglio tecnicamente 3ciento, in quanto più sincero)

    ps: di apocalipto vidi circa 5 minuti, poi tirai le stesse considerazioni di cui sopra. che dire poi di "de patriot" e di "sign"? dobbiamo pensare che gibson non sia un gran regista?

  9. a proposito di film poetici italiani, ieri sera sono incappata in L'uomo fiammifero di Chiarini. 
    Se riesci a reperirlo guardatelo. Doppiaggio a parte, secondo me è una piccola perla. 

  10. davide, gison, si sarà capito, non m'è simpatico, credo sia un pessimo regista e un attore quantomeno sfortunato, ricordando i titoli che citi. qualche secondo di the passion lo incrociai anche io, e tanto mi basta.

    alice, ho visto qualche tempo fa che circola in dvd a poco prezzo. lo recupero, grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.