Los Cronocrimenes – Time Crimes (Nacho Vigalondo 2007)

time crimes cronocrimenesVincitore di numerose manifestazioni di settore, fra cui il Science+Fiction triestino del 2007, il film del regista/sceneggiatore/attore Vigalondo è un prodotto di genere piccolo e sporco.

Senza perdere tempo e morendo dalla voglia di avvitarlo, il regista costringe il suo personaggio in un’inquietante situazione farcita di paradossi temporali, in odore di Achille e la tartaruga. Los Cronocrimenes ricorda nell’atmosfera L’Invenzione di Morel, inusuale e affascinate film di Emidio Greco, ma quest’ultimo dal racconto di Bioy Casares ricava un film più completo e più ricco nelle implicazioni, mentre Vigalondo sembra interessato prima di tutto al meccanismo che si avvolge in una non spiegata (inspiegabile?) confusione fra causa ed effetto nelle azioni del protagonista; il quale, sostanzialmente, finisce col compiere delle azioni perché le ha viste, e vederle perché le ha compiute.

Ciò nonostante rimane un film curioso, disseminato d’indizi, con un’atmosfera onirica a tratti efficacemente spiazzante. D’altra parte Vigalondo, con la sua opera prima, sembra ambire coscientemente ad un remake americano, con il suo protagonista pronto ad essere rimpiazzato da uno più avvenente e, nei fatti, la sua idea già riscritta da Steven Zaillian (Schindler’s List, Risvegli, Gangs of New York).

time crimes cronocrimenestime crimes cronocrimenes(3,5/5)

Annunci

9 thoughts on “Los Cronocrimenes – Time Crimes (Nacho Vigalondo 2007)

  1. Lo so, aspetta, non centra niente,
    ma in effetti dove mai lo devo scrivere un commento di cinema,
    Ammetto che non centra e se posso essere bannato o traslocato altrove lo capisco ecc ecc.

    Morale ho appena visto Notorius:
    il film che per Troffaut è la quintessenza hitchkokiana, che dire?
    un film stupendo, io ammiro il francese, ma questo secondo me è il meno hitchkokiano, o meglio quello nel quale appare la storia d'amore più profonda, dove ci sono meno inquietudini psicotiche e meno ironie poliziesche e d'indagine, anche se ci sono comunque. Sicuramente ha tutti gli elementi cari al regista, ma è anche qualcosa di più.

    da.vide

  2. notorious, classico fra i classici stracitato in ogni manuale di regia, in realtà l'ho visto eoni fa e poi mai più. la sua grandezza non si discute, nella mia testa non è l'hitchcock che preferisco.

  3. Visto ieri sera. Gli ho assegnato la palma d'ora per il peggior film di sempre.
    Più brutto di THe human centipede, che per ora era vincitore indiscusso.
    Sceneggiatura scritta coi piedi – e sono fine – , fotografia inutile – che è diverso da "sporca", per me – , attori non credibili, addirittura trovate assurde che non fanno nemmeno pensare all'inevitabilità o al terrore del viaggio nel tempo di per sé: solo eventi scritti male, che con la parola "realtà" poco han a che fare, blandamente giustificati (come se i viaggi del tempo, poi, dovessero giustificare ogni stronzata uscita dallo sceneggiatore… Se i personaggi sono stupidi, sono stupidi, sia che viaggiano sulla A4 o nel tempo).

    Al di là del mio gusto personale, mi stupisco che gente "del settore" possa averlo anche solo minimamente considerato. Comincio a credere ci fosse "fame" sull'argomento… 

    LOL, era tanto che non vedevo un film che mi suscitasse tutto questo odio! 

  4. addirittura :) . no, per me non è da s-palma d'oro. nei film del mese c'è finito per mancanza d'alternative, però tutto sommato il suo lavoro credo l'abbia fatto. e te lo dice uno che per nessun motivo al mondo vedrà mai human centipede :)
    questo piccolo film di vigalondo ha una sua atmosfera, fra l'onirico e il rincoglionito; la sceneggiatura forse un po' autoindulgente e punta molto sull'idea, come accade spesso con le opere prime, ma sono sicuro d'aver visto stronzate ben peggiori.

  5. Per gli appassionati dei viaggi nel tempo, è assolutamente imperdibile, fatto alla grande (senza i soliti errori sui viaggi nel tempo). A me è piaciuto moltissimo :)

    GGM

  6. credo nasconda qualche errore logico, più che cronologico, ma anche per me, come dicevo, qualcosa di buono ce l'ha.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...