4:44 Last day on Earth (Abel Ferrara 2011)

Abel Ferrara racconta l’ultimo giorno del mondo, l’ultimo di Cisco, Willem Defoe, attore ed ex tossicodipendente, e la giovane pittrice Skye, Shanyn Leigh, ragazza di Cisco ed ex del regista. È subito evidente come dietro l’inversione degli ex si celi quel fattone di Abel Ferrara, che parla di sé e del suo cinema più che dell’apocalisse, si getta immediatamente nel corpo di Defoe in un film episodico e istintivo (come Altman, Abel è uno dei pochi che riesca a dare questa impressione), fieramente povero e digitale. Last day on Earth è rinchiuso buona parte del tempo nell’appartamento della coppia, con brevi escursioni sul tetto del palazzo che lo ospita, ricercando la visione del regista. Quelle di 4:44 sono immagini metropolitane sotto mutazione, corpi, movimenti e spazi visti per l’ultima volta, vestiti della trasparenza data dall’ultimo giorno.

Abel a volte riesce a regalare questa nuova dimensione ai suoi quadri, forse ci riesce sempre, anche quando sembra ingenuo, ripetitivo e noioso, forse non è mai uscito dal cubicolo di rimontaggio in cui si abbandonava lo stesso allucinato Defoe, nella lunga elaborazione finale di New Rose Hotel. Schermi di computer, immagini nell’immagine, ripetizioni ossessive e soliloqui, lunghe comunicazioni in videoconferenza, 4:44 è un film incompleto che mette al centro dell’esistenza lo sguardo come senso privilegiato e superficiale della percezione, da alterare e preservare.

Il mondo finisce con una luce chiara che illumina completamente la sala, se sufficientemente piccola, e mostra i suoi spettatori, altra immagine in superficie. Tornando in auto i Neutral Milk Hotel, e ad attirare l’attenzione sono le luci degli stop delle auto, dei semafori, luci fatte di piccole luci, e insegne che colorano le cose vicine e di passaggio, mentre uscendo dalla città tutte le luci tornano neutre e piatte.

(4/5)

Annunci

One thought on “4:44 Last day on Earth (Abel Ferrara 2011)

  1. Pingback: Il cinema del 2012 | SlowFilm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...