Only Lovers Left Alive – Solo gli amanti sopravvivono (Jim Jarmusch 2013)

only lovers left alive slowfilm recensioneAlcune ore della mia vita devono necessariamente essere passate a proclamare l’amore per Jarmusch, a spiegare perché mi piacciano tanto i suoi film, a proporlo e diffonderlo. Molte altre le ho certamente trascorse a vederli e rivederli, quei film, e adesso mi tocca strappare il cerotto. Only Lovers Left Alive non è un gran film, non è neanche un buon film, è il lavoro meno riuscito del regista di Akron, Ohio, che ha girato con Waits e Strummer, ha portato un Uomo Morto in giro per un west in bianco e nero sulla chitarra lisergica di Young, ha tolto le parole al cinema americano per inventare un’epica minimalista, malinconica, ironica, cinema blues.

The Limits of Control è stato il suo primo film completamente vuoto, che vuoto rimane. Qualche gesto, luoghi, indizi che portano solo a loro stessi, un film sospeso eppure compiuto, ancora un Jarmusch nuovo, che porta alle estreme conseguenze i tratti del suo cinema. Only Lovers è invece la storia di un vuoto ingombrante; arriva buon ultimo a (re)interpretare vampiri eterni e decadenti, ma non riesce in un’impresa che forse solo Abel Ferrara con The Addiction ha saputo portare a termine. Perché Ferrara ha troppa sete e parla della sete, mentre Jarmusch, qui, non vuole o non riesce a mettersi davvero in gioco.

Tilda Swinton è splendida, e che fosse un vampiro lo sapevamo tutti, uno di quelli affascinanti e dai gusti raffinati. I gusti e gli appetiti dei vampiri jarmuschiani, sopravvissuti a secoli di guerre e di arte, sono letterari, musicali, e come con Allen nella mezzanotte parigina, si srotola l’elenco di passioni e nomi illustri. La vena citazionista – un citazionismo palese e ricercatamente pleonastico – è sempre stata presente, dai libri di Ghost Dog ai nomi come Lolita e Don Jon in Broken Flowers, ma Only Lovers troppo spesso si limita all’evocazione esplicita di rapimenti e sensazioni, invece di lasciare che queste attraversino la pellicola e diano vita ai personaggi. Per i vampiri gli uomini sono zombie, esseri inetti e privi di profondità, ma la loro proclamata superiorità li porta solo a girare a vuoto. Vampiri snob, eccessivamente orgogliosi della loro musica indie – dark, che si sentono inevitabilmente spaesati in un film esangue. Anche le volontà parodistiche tradiscono Only Lovers, nell’accennare timidi richiami alle radici più popolari e approssimative del genere, senza saper rinunciare a una confezione troppo bella e troppo codificata – seppure nei codici peculiari dell’autore -, che finisce per mancare il bersaglio in quasi tutti i tentativi di dare un tono ironico alla faccenda. E quando l’ironia non riesce la situazione si fa davvero difficile.

Only Lovers è un film troppo distratto per essere completamente cattivo, ed è presto per dire se Jarmusch sia irrimediabilmente annoiato, ma purtroppo non ha meritato l’estenuante euforia dell’attesa.

(3/5)

Annunci

6 thoughts on “Only Lovers Left Alive – Solo gli amanti sopravvivono (Jim Jarmusch 2013)

  1. secondo me si è detto: dico che tilda è un vampiro e la faccio girare per le viuzze di tangeri e il resto verrà da sé. con una colonna sonora fica. che cazzo di pigrizia! a quel punto, meglio filmare tilda che gira per tangeri di notte con una colonna sonora fica e NIENT’ALTRO!

  2. Mmm, io dopo essermi visto questo mi sono rivisto Dead Man. Non per fare paragoni ma avevo bisogno del Jarmusch che amo.

  3. Già. Io rivedrei volentieri The Limits of Control, che da noi non ha meritato neanche la dignità dell’home video, ed è uno dei suoi passati più inosservati. Poi sono un feticista di Down by Law.

  4. Pingback: Grand Budapest Hotel (Wes Anderson 2014) | SlowFilm

  5. Pingback: Paterson (Jim Jarmusch 2016). Il maestro del cinema minimalista e indipendente firma il miglior film dell’anno | SlowFilm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...