Baraka (Ron Fricke 1992)

baraka-locandinaVent’anni prima di Samsara, c’è Baraka (benedizione). Sono davvero due film gemelli, quindi gran parte di quanto scritto per il primo, vale anche per il secondo. D’altra parte, vent’anni non passano mai inutilmente, e assieme ai parallelismi scorrono le differenze nella maturità artistica, nella scelta dei soggetti e nel modo di trattarli, nella filosofia di fondo. Viste le due opere a ritroso, non si può non notare in Baraka uno sguardo meno impietoso e disilluso, meno straniante e lacerante.

Milioni di persone, centinaia di luoghi nel mondo, legati da raccordi ideali, visivi, concettuali. Baraka ha come filo conduttore la rappresentazione della spiritualità, declinata nei modi più vari e accolta dai diversi luoghi di culto. Ma anche stavolta le masse in movimento si trasformano in flussi, e i flussi sono ricondotti a ricorsività meccaniche e impersonali. La rappresentazione accelerata del tempo isola il movimento, un movimento infinito e indefinito che accomuna la produzione e la distruzione, e rende invisibile l’individuo.  Se in Samsara era il performer Olivier de Sagazan, quadro vivente di Bacon, a esplicitare la cifra morale – nient’affatto neutrale – dell’autore, anche qui il film è tagliato a metà da un volto cieco e allucinato, trasfigurato in un urlo muto.

Eppure Baraka ha ancora un’anima umana, ed è ancora propenso a mostrare, più che a raccontare. A spezzare la ricorsività del movimento sono, di tanto in tanto, i volti, gli sguardi diretti verso lo spettatore con cui delle persone – spesso bambini – rivendicano la realtà della loro esistenza e del loro stato. Baraka incarna una testimonianza preziosissima, esteticamente straordinaria, senza raggiungere l’espressione paradossale della ripetizione, la simmetria, la potenza destabilizzante di Samsara. O forse proviene da un tempo che ancora non lo costringe a tanto.

Consiglio il bel doppio home video con entrambi i film, ma anche Baraka è online.

(4/5)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...