Il Bambino che Scoprì il Mondo (Alê Abreu 2013). Un film delicato e forte che racconta le miserie e la musica del mondo

bambino mondoDall’animazione brasiliana un film delicato e forte, una raffigurazione poetica in tecnica mista che racconta le miserie e la musica del mondo. La vita del bambino, fatta di suoni e colori che vengono dalla terra, cambia quando il padre parte per la città. Il viaggio alla sua ricerca passa attraverso l’incontro con persone, giovani e vecchi, che lo accolgono e provano ad aiutarlo, ma portano sul corpo e nelle loro vite la stanchezza e la solitudine del lavoro negli sterminati campi di cotone, i ritmi delle catene di montaggio, lo smarrimento delle città soffocate dal peso di bisogni inesistenti.

Il Bambino che Scoprì il Mondo  – O Menino e o Mundo riporta nell’animazione e nel cinema il senso della narrazione e dello sguardo sulla vita. Li ritrova nella semplicità dell’arte, che nella composizione di un mondo stilizzato trova l’ispirazione necessaria per mostrare quel che di vero e importante c’è a regolare, determinare e definire la nostra esistenza. Il linguaggio universale di Abreu non è limitato dalle parole, è fatto di colori, suoni, musica e della mancanza degli stessi, porge il mondo allo sguardo del suo piccolo protagonista lasciando che a spingerlo sia il vento, e non fa sconti nel ricordare il peso del lavoro e del tempo che viene privato del suo valore, nel raffigurare l’alienazione, l’omologazione, lo smarrimento del senso. Scintille di libertà e bellezza rischiarano il film e preziosi momenti di vita delle figure protagoniste, mentre in una scena di rara intensità, nel buio scantinato di una fabbrica, un uomo tesse di nascosto uno sgargiante mandala, la tessitura dell’universo e dell’esistenza nel cui centro sorride il viso perfettamente circolare del bambino.

(4,5/5)

Annunci

One thought on “Il Bambino che Scoprì il Mondo (Alê Abreu 2013). Un film delicato e forte che racconta le miserie e la musica del mondo

  1. Pingback: I film del 2015 che mi hanno accolto meglio | SlowFilm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...