Splendido quarantenne

La cosa dello “splendido quarantenne”, la prima volta che vidi Caro Diario, mi fece pensare ma guarda come si può essere ancora brillanti e in forma addirittura a quarant’anni. Ora penso ma guarda Moretti che già a quarant’anni ha fatto un film così, praticamente un enfant prodige.